Manifesto

Per anni abbiamo lavorato seguendo la nostra etica, i nostri principi e i nostri sogni.
Il nostro MANIFESTO è l’esplicitazione, la resa scritta, di quanto ancora oggi perseguiamo, convinti di avere una responsabilità verso i nostri intenti, che è certo non tradiremo.


In casArrigoni ci dichiariamo:

 

Responsabili di una storia:la storia non solo di un padre, allevatore transumante, ma di tutti i bergamini della Val Taleggio che per secoli hanno effettuato la salita al monte dal piano, creando una forte relazione tra le montagne e la pianura e costituendo il moderno contesto caseario odierno.

Entusiasti della tradizione:ovvero consapevoli, riconoscenti e felici di far parte di un patrimonio unicoe di poterlo continuare a valorizzare, oltre che salvaguardare.

Custodi del latte crudo:valore inestimabile, perché lavorare il latte crudo consente di conservare tutta la bontà, la vitalità e la verità del prodotto. Custodire il latte crudo significa valorizzare la perfezione.

Sostenitori delle muffe:le muffe sono il nostro patrimonio, perché sono le muffe che trasmettono ai nostri prodotti il loro gusto e i sapori davvero caratteristici, a donare colore e sapore alle nostre produzioni, a dar loro un’identità. Le nostre sono muffe uniche perché non replicabili.

 

Insediati in montagna:in Val Taleggio, valle sospesa, circondata da una corona di monti. Tra acqua e roccia, erbe e boschi, le nostre lavorazioni di qualità dipendono dal particolare microclima della valle. La nostra vita da montanari, a volte scomoda e difficile, ci definisce, ci localizza e ci dona identità.

 

Alto capitale umano: ci impegniamo a riconoscere il valore delle persone che lavorano con noi e investiamo nella loro formazione. Crediamo nelle competenze e nel contributo delle persone, sia esse prese singolarmente, che come gruppo. Riconosciamo il valore di un capitale sul quale si fonda un’azienda artigiana, come la nostra.

 

Lavorazioni manuali e artigianali: toccare i prodotti è fondamentale, ci aiuta a sapere di cosa hanno bisogno in ogni momento per poter essere perfetti. È la dimensione che più ci appartiene, di contatto diretto e fisico con i nostriformaggi.

 

Cantine di stagionatura naturali: interrate, cavate nella montagna. Le nostre cantine sono naturali perché costruite in cemento armato, ovvero un materiale vivo, che ci aiuta a ricreare le condizioni di stagionatura delle grotte naturali, un materiale che dialoga con il prodotto, cedendo e trattenendo muffe e organismi preziosi.

 

Uso di strumenti naturali e tradizionali: casse in legno di pino che contengono e custodiscono i formaggi per tutta la durata della stagionatura, in un reciproco scambio di umidità e muffe. Per proteggere le croste, usiamo solo teli di cotone, che regolano naturalmente l’umidità, senza rovinare l’aspetto.

 

Vacche di razza bruna:abbiamo a cuore la salvaguardia della biodiversità delle razze, ci impegniamo affinché per le produzioni più nobili venga usato solo latte di vacche di razza Bruna Italiana. Il latte delle brune è buonissimo e ottimo soprattutto per la produzione di formaggi tipici, perché ricco di proteine.

 

Pascolo estivo: da maggio a settembre le vacche della Val Taleggio effettuano transumanza verso i pascoli in quota, si tengono in forma, mangiano le migliori erbe e di stagione e contribuiscono a preservare il paesaggio. Vedi il documentario

 

Gamma biologica:perché crediamo che ci sia un forte legame tra terra, animali e uomini. Con la gamma Bio cerchiamo di minimizzare l’impatto sull’ambiente e rispettare il ciclo della natura.